Lifestyle Postcards

Postcard | Bruges, Gent e Anversa in Solitaria

Dunque amici, lo so che è passato un mesetto dalla mia gita in terra belga, però ci tenevo a raccogliere il racconto di come è andata e di quello che ho visto e soprattutto ci tenevo a raccogliere qualche foto perché, non so se sapevate, ma io faccio un sacco di foto. Ma tantissime eh. Tipo che nel mio iPhone ce ne sono più di 40mila, non scherzo. Sarebbe un peccato che rimanessero nel telefono senza vedere mai la luce del sole, nevvero? Partiamo allora!

Bruges
Da Bruxelles a Bruges ci si impiega poco più di un’ora in treno e si arriva in questa cittadina fatta di case con mattoni a vista, viette graziosissime che sembrano uscite da un mondo quasi fiabesco.

Anche il clima sarebbe quello, se non fosse che io sono andata di sabato e per di più a dicembre e che quindi ho trovato ondate di turisti (che poi in fin dei conti anch’io lo ero, alla fine) che hanno reso tutto un pochino meno poetico e romantico di quanto avrebbe potuto essere.

Detto ciò vi segnalo chiaramente Grote Markt (la piazza centrale), il centro storico, la parte sud con Bejinghof, Books and Brunch per uno spuntino veggie, un po’ fuori dalla zona super turistica ma davvero davvero carino!

Gand/Gent
Gand versione francese, Gent in versione olandese si trova proprio a metà strada tra Bruxelles e Bruges. Ha un vibe nordico, a tratti mi ha ricordato Amsterdam e a tratti Copenhagen. L’ho trovata una città molto dinamica e giovane, con il giusto mix di arte, storia e innovazione.

Ci sono capitata in un pomeriggio soleggiato e mi sono pure goduta un panino super con guacamole E hummus (the dream) comprato da Peaberry Coffeebar che vi consiglio assolutamente e, pur essendo dicembre, me lo sono gustato seduta su una panchina a Graslei (una delle due sponde del fiume che scorre per Gent e che è la zona più fotografata della città). Momento serendipity assurdo.

Anversa
Il mio tour è proseguito verso nord e prima di arrivare in terra olandese ho fatto tappa ad Anversa, città di cui avevo sentito parlare molto bene e che non ha deluso le mie aspettative.

Prima cosa da vedere ad Anversa: la stazione. Non scherzo, merita davvero! E poi è proprio in centro, ci passerete quasi senza farci caso. Chiaramente anche in questo caso, Grote Markt (piazza del mercato) è il punto da cui partire per voi girare tutto il centro storico, ma poco distante c’è il porto e una sorta di isola dei musei, per cui vi consiglio di fare un salto anche da quelle parti (a proposito di musei, ad Anversa c’è la casa natale di Rubens!).

Ultime due menzioni veloci, Greenway per il cibo e Yyoga per lo yoga (ho fatto una lezione di restorative che è stata una coccola!)

Condividi

You may also like...