Lifestyle Momenti e Pensieri

Momenti | 2021

Amici cari,
sono stata un po’ latitante questo ultimo mese di dicembre perché wow, dicembre è stato tanto. E’ sempre tanto, dicembre, no?
Io amo il periodo festivo eh, non sbagliatevi, però ho sempre la sensazione di arrivare alla fine col fiatone, quasi come se stessi rincorrendo qualcosa che poi nemmeno io so bene cosa sia.

Ma comunque, Natale è passato e questi giorni che ci separano dall’inizio del nuovo anno sono senza dubbio il momento perfetto per fare ogni tipo di bilancio sull’anno appena passato (se siete come me, per lo meno), altrimenti anche starsene orizzontali sul divano per un numero imprecisato di ore non è comunque male 😉

Quindi, nel mio riflettere sull’anno appena trascorso, eccoci qui che arrivo con uno dei miei post prefe in cui ripercorro l’anno appena terminato.
Credo sia il terzo (o addirittura il quarto?) che faccio? Adesso vado a ricontrollare e vi dico.
Ommioddio è il quarto! Se avete un po’ di tempo da impiegare qui trovate quello del 2018, quello del 2019 e il 2020.

Comunque, si diceva, se di va di ripercorrere quest’anno appena passato con me, iniziamo 🙂

Gennaio
Gennaio è iniziato in lockdown, sai che novità? Ed è iniziato guidando una delle meditazioni che ho sentito maggiormente. In gennaio in realtà, complice il freddo, il tempo e l’effettivo aver poco altro da fare, ho meditato e scritto molto, cosa che mi ha aiutato a fare pace con il flusso di pensieri che a volte sembrava rumorosissimo. Ma con Sissy (ciao, se leggi!) abbiamo anche passato interi pomeriggi ballando a Just Dance e pure quello ha aiutato eh, ed è un vero e proprio allenamento, io ve lo dico!

Canzone: Ferma a guardare – Ernia ft. PTN

Febbraio
Arrivare a febbraio è sempre un po’ una rinascita e appena intravedevo un raggio di sole ero subito in balcone con giubbotti e coperte. Per quanto corto, febbraio è stato un mese molto intenso e negli attimi liberi in cui avrei dovuto studiare per il millemila TT online a cui come mio solito mi sono iscritta, in realtà ho fatto binge watching di Jane the Virgin, no shame.

Canzone: Soy Yo – Bomba Estereo

Marzo
Marzo come sempre è il mese delle fragole e noi come ogni anno glielo riconosciamo. E’ stato anche il mese in cui ho ripreso un minimo di ritmo nella corsa e in cui ho conosciuto il digiuno intermittente, pratica che continuo tutt’ora a seguire (non in maniera pedissequa che ommioddio casca il mondo se un giorno non lo faccio, però continua a far parte di me). A marzo mi sono regalata dei fiori e ha iniziato a balenarmi l’idea di cambiare casa, cosa che mi ha un po’ destabilizzato, not gonna lie

Canzone: Dancing in my room – 347aidan

Aprile
Se dovessi dare un colore a questo aprile sarebbe il giallo e se aprile 2021 fosse un fiore, sarebbe una margherita. Ho iniziato un nuovo programma di allenamenti che mi ha fatto sentire super strong, ho letto un libro in spagnolo, ho messo camicette a fiori, ho ricevuto pensieri inaspettati e ho assaggiato un formaggio veg che è tanto caro quanto buono.

Canzone: Mi sei scoppiato dentro al cuore – Mina

Maggio
Il primo maggio, no big deal, ho traslocato. Mi sono data del tempo per creare il MIO posto che ho riempito di piante e candele. Ho indossato un giorno sì e uno no pantaloni bianchi, si è iniziata ad intravedere qualche riapertura e sono andata pure a cena fuori! Ho amato le giornate lunghe, le passeggiate e le albicocche.

Canzone: Someone to You – Banners

Giugno
A giugno ho vissuto in shorts e Birkenstock, che poi in realtà mi hanno accompagnato per tutta l’estate. Ho ripreso qualche lezione in presenza e vi assicuro, il primo OM tutti insieme mi ha dato i brividi! Mi sono riempita di fiori e crostate di frutta e ho ripreso il primo volo dopo più di un anno e sono andata a trovare fratello a Barcellona, tra giri in spiaggia e camminate (non banale la salita al Tibidabo, mi ha fatto scoprire la Barcellona più da montagna che mi sono ripromessa di riscoprire di più in futuro) .

Canzone: IDGAF – Dua Lipa

Luglio
Mese in cui ho scoperto e mi sono intrippata con lo Human Design, in cui ho corso e camminato un sacco, in cui ho guardato più partite di quante ne avessi viste nell’ultimo anno (cosa che mi ha fatto tornare ai tempi in cui non me ne perdevo una, specie quelle della Fiorentina – if you know, you know). Ho vissuto di insalate e avocado ma mi sono anche dilettata nella pizza homemade che però, siamo sinceri, non è sempre stata un successone.
A fine mese reunion famigliare per festeggiare i 60 anni di padre.

Canzone: She doesn’t mind – Sean Paul

Agosto
Agosto è iniziato con un weekend super duper relaxing sul lago d’Iseo, per poi portarmi di nuovo in quel posto idilliaco in Toscana dove son tornata ad insegnare al retret. Di quanto sia un’esperienza bellissima ne abbiamo già parlato, sì? Dopo una settimana di calura assurda in pianura, con fratello siamo ripartiti per quella che oramai sta diventando una tradizione, ovvero il cammino estivo. Quest’anno abbiamo percorso sei tappe in 5 giorni della Via Romea Germanica, percorrendo in pratica tutto l’Alto Adige. Esperienza assurda che rifarei domani. Ci siamo tatuati a fine via, ormai come da tradizione e ci siamo ripromessi che anche qui, proseguiremo.
Ah, ad agosto ho fatto anche la torta più buona di quest’anno (e non esagero con questo claim) ed è questa di cioccolato e fichi.

Canzone: I wanna be your slave – Manneskin

Settembre
Settembre è stato bello 🙂 E’ iniziato con un altro weekend a Barcellona, in cui a sto giro ho messo assieme il mio compleanno e il concerto de La MODA, che poi si è rivelato essere uno dei concerti più belli ever. Ho fatto yoga sulla spiaggia e mangiato sushi veg al Parc de la Ciutadella. Non male. Il weekend successivo, altro concerto, stavolta a Firenze dove ho sentito gli Zen Circus per la boh, forse quarta volta? Non importa, non stancano mai. A settembre sono ripresi anche tutti i corsi in presenza e sono stata più che feliciona!

Canzone: Gasoline – La MODA

Ottobre
Di solito ottobre è lungo e infinto quasi quanto gennaio, invece stavolta no. Ottobre mi ha portato un arcobaleno pazzesco, tanta pioggia e un ritorno a sorpresa in Toscana dove sono tornata ad insegnare per 5 giorni. Un momento speciale di cui, mi sono accorta dopo, ne avevo bisogno più dell’aria. Un’esperienza diversa da quelle estive, molto più intima e personale, sia per come l’ho vissuta io, sia perché quello ero proprio ciò che cercavano i partecipanti. Abbiamo praticato in doppi maglioni e sciarpe perché il vento assurdo faceva percepire qualcosa come 3 gradi. Ma la bellezza? Da lasciare senza fiato.
Come sempre i rientri non sono facili, ma a fine mese sono partita di nuovo, questa volta verso il nord. Sono stata tre giorni ad Amburgo, città che era nella mia lista da un po’ e che non ha deluso le aspettative, in cui ho trovato sole, colori autunnali e lunghissime passeggiate.

Canzone: Happier Than Ever – Billie Eilish

Novembre
A novembre ho insegnato e praticato moltissimo e non so dirvi quanto mi sia piaciuta questa cosa. Ho ripreso con una certa continuità la mia pratica yoga personale, tornando in studio a Milano, mentre per il pilates ho sperimentato con attrezzi e sequenze nuove. Sono stata in fissa con le castagne, ho scritto tanto e pianto altrettanto (quei pianti liberatori, che lasciano andare tutto). A fine mese, per iniziare a sentire un po’ di aria natalizia, sono stata in Svizzera e girato tra Basilea e Berna: gelide ma molto molto belline.

Canzone: Luce – Zucchero version

Dicembre
Dicembre come vi accennavo è stato challenging. Tanta aria di cambiamenti, persone che se ne vanno, che arrivano e che ripartono di nuovo, assieme a tante riflessioni su quale strada prendere nell’anno nuovo. Per questo motivo ho rallentato il più possibile, appena ho potuto, mi sono goduta l’unico giorno di neve dalla finestra della mia nuova casina bevendo cioccolata calda, ho detto sì ad una cosa che l’anno prossimo potrebbe aprire porte interessanti e, con i contagi all’ordine del giorno, ho passato un Natale super super tranquillo in famiglia, cosa che ho amato.

Canzone: All too well (10 minute version) – Taylor Swift

Ecco arrivati alla fine anche a questo giro. Mi prenderò i primi giorni del nuovo anno per visualizzare, manifestare, cercare la calma e trovare me stessa. Non so voi, ma io ho fiducia. Nonostante tutto.

Condividi

You may also like...