Ricette Torte

Crostata Integrale con Composta di Prugne e Semi di Chia | Ricetta vegana



Ci sono poche cose che mi mettono pace come la domenica mattina. Fino a che il tempo me lo permette, adoro svegliarmi presto, uscire per una corsa, tornare a casa, fare una doccia, preparare la colazione e rimanere anche più di un’ora con una tazza gigante di caffè, leggendo qualche libro o rivista o scrollando l’Instagram (you know me). Ieri è stata una di quelle mattine, la temperatura era gradevole e alle sette del mattino non c’era nessuno in giro, solo io e il mio podcast nelle orecchie.
Non sono una runner, mai stata e mai lo sarò credo. Devo ammettere, però, che correre una volta a settimana mi piace, mi chiarisce la mente e mi porta a pensare, visualizzare e pianificare (ma io pianifico qualsiasi cosa per cui sai dov’è la novità?).

Ad ogni modo, siamo qui per una ricetta quindi perché stare lì tanto a raccontarsela voi vi chiederete. Beh, long story short, l’idea per questa ricetta è nata mentre correvo, per cui una volta tornata a casa – dopo la suddetta colazione super lunga – mi sono messa all’opera.

Lo sapete bene ormai che difficilmente io rifaccio due volte la stessa ricetta, devo sempre cambiare qualcosina, che sia un ingrediente o la forma. Più facilmente invento qualcosa da zero, che è stato il caso di quest’oggi.

L’idea era quella di usare la frutta di stagione, e quale frutta usare a settembre, se non le PRUGNE? Fortunatamente in casa eravamo piuttosto riforniti, per cui prugne è stato. E’ una classica crostata alla marmellata. Almeno alla vista di un occhio poco attento. In realtà la base è una pasta frolla vegan al grano saraceno e nocciole, mentre la marmellata è più una composta di frutta fatta in casa con prugne – per l’appunto –  e semi di chia.

Ecco, a tal proposito, vorrei dedicare un paragrafo di apprezzamento per i semi di chia: per il loro saper legare qualsiasi ingrediente, il loro sapore neutro che si adatta a qualsiasi abbinamento e, non ultimo, il loro essere ricchi di vitamine, Omega3, calcio, il loro essere benefici a cervello, intestino e per l’energia in generale. Insomma, SEMI DI CHIA, all day, everydaaaaay.

Quindi, se volete anche voi entrare nel fan club dei semi di chia (quante volte si possono dire semi di chia?!) come me, vi lascio la ricetta qui sotto.

Ingredienti per uno stampo da 24cm

Per la base:

  • 120 g farina intergale
  • 50 g farina di grano saraceno
  • 50 g farina di nocciole
  • 70 g zucchero mascobado
  • 50 ml olio di oliva (o di cocco)
  • 5 g lievito in polvere
  • un goccio di marsala
  • acqua q.b.

Per la composta di frutta:

  • 400 g prugne snocciolate
  • due cucchiai zucchero
  • 40 g semi di chia
  • un goccio di succo di limone
  • un pizzico di cannella

Procedimento:

  1. Iniziamo dalla composta di prugne, tagliando a tocchetti la frutta e facendola cuocere a fuoco basso per una ventina di minuti. Io non ho aggiunto niente se non un cucchiaino di zucchero di canna, un goccio di succo di limone e un pochino di cannella.
  2. Quando la frutta è cotta ma non si è completamente lasciata andare, aggiungete i semi di chia e lasciate che si gonfino e leghino la composta. Voi non dovrete far niente, se non mescolare ogni tanto
  3. Mentre la composta si solidifica, prepariamo l’impasto per la base. Setacciamo le farine e il lievito, al centro creiamo una fontana in cui metteremo nell’ordine lo zucchero, l’olio, il sale, il marsala e l’acqua a poco a poco, iniziando ad amalgamare l’impasto.
  4. Una volta creato l’impasto, possiamo lasciarlo raffreddare un attimo o tirarlo subito. Facciamo il fondo della torta, bucherelliamo e poi mettiamo la composta di prugne. Col resto della pasta frolla possiamo decorare la torta come più ci aggrada (per me una crostata non è una crostata se non ha le strisce!)
  5. Inforniamo per circa 30min a 180 gradi e, una volta tolta dal forno, lasciamo raffreddare.

That’s it! Veramente facile ma posso assicurarvi, very very tasty 😉

 

Condividi
  • 3
    Shares

You may also like...