Ricette Torte

Torta di Ricotta e Mirtilli Neri

Capitano quelle volte in cui ho in testa un’idea per un dolce, la metto in pratica e il risultato è buono, ma neanche lontanamente vicino a quello che era il progetto iniziale. E questo è su per giù quello che successo con la torta che voglio raccontarvi oggi e che alla fine si è rivelata essere un’ibrido di cheesecake, a mio parere molto buono. Che lo so, detto così non suona tutto questo granché, ma fidatevi, fa una gran figura.

img_7184_edited

L’impasto per la base è molto leggero ma con un’aggiunta di farina di nocciole che dà quel qualcosa in più, mentre la crema alla ricotta non è nient’altro che (ma dai?) ricotta e zucchero a velo: un sapore delicato e che si abbina alla perfezione, secondo me, con la marmellata ai mirtilli neri arrivata direttamente dall’Alto Adige. Non so perché, ma è una di quelle cose che mangio e compro solo in montagna. Non perché qui non si trovi, visto che ormai troviamo di TUTTO, però è come se fosse una sorta di tradizione, una cosa che io identifico con quel periodo dell’anno che passo là spersa tra i monti e che mi riporta proprio in quel posto. Dovete sapere che ogni anno tornano a casa circa una decina di vasetti “da regalare”. E visto che non necessariamente hanno già un futuro proprietario, ho deciso di adottarne uno e dargli nuova vita.

img_7180_edited

img_7202_edited

Vi sentiti ispirati? Ecco cosa vi serve:

Per la base:

  • 100 g farina di farro
  • 50 g farina integrale
  • 50 g farina di nocciole
  • 50 g olio di cocco
  • 50 ml acqua (indicativo)
  • mezza bustina di lievito

Per la crema alla ricotta:

  • 200 g ricotta
  • 50 g zucchero a velo (sentitevi liberi di aggiungerne o toglierne a seconda del vostro gusto personale)

Più ovviamente la marmellata di mirtilli neri (ma qualsiasi gusto va più che bene!)

Procedimento:

  1. Molto banalmente, per la base, setacciare tutte le farine e il lievito, fare il classico buco in mezzo e mettere al centro zucchero, burro, latte. Creare una palla e lasciarla indurire in frigorifero. Dopo circa una mezz’oretta si può lavorare e stendere sulla base di una tortiera.
  2. Unire ricotta e zucchero a velo e stenderli sulla base della pasta frolla, a questo punto, delicatamente altrimenti i due strati rischiano di mischiarsi e si perderebbe effetto ottico della divisione, stendete la marmellata ed infine le righe di impasto.
  3. Tutto in forno ai classici 175/180 gradi per una mezz’ora circa e questo ibrido di cheesecake è pronto. Un consiglio, mangiato freddo, o perlomeno non abbuffatevi appena tolta dal forno!

img_7201_edited

Cosa dite, vi ispira?

Daria

Condividi

You may also like...

2 Comments

  1. simone ciuffetelli says:

    sembra molto buona 🙂

    1. Ti ringrazio! In effetti è stata super apprezzata 🙂

Comments are closed.