Lifestyle Momenti e Pensieri

Pensieri | 2018

Sono le 8 del mattino del primo gennaio 2019 e una certezza mi rimane: continuo ad essere la persona mattiniera di sempre. Okay, non ho dormito molto ma l’orologio biologico si è fatto sentire e ho deciso di assecondarlo. A casa dormono ancora tutti, ho deciso di non prendere in mano l’Iphone e ho avuto il momento di ispirazione per tornare a scrivere qualcosa dopo mesi di latitanza. Quale post poteva essere se non il recap delle cose belle successe durante l’anno appena passato? (Hello, cliché). Per cui eccoci qui, una tazza di caffè (decaf) a fianco e partiamo.

Gennaio
Gennaio è iniziato in Toscana, con una passeggiata tra le colline fredde, ancora mezze addormentate. E’ stato poi un mese luuuuungo – io non amo i gennai, okay? – ma ho tagliato i capelli cortissimi come non li avevo mai avuti (e li ho amati) e ho scoperto il locale vegan di Piacenza che mi è rimasto nel cuore e in cui sono tornata molto spesso durante l’anno.

Canzone: Take on me

Febbraio
Febbraio di solito è sempre una gioia, più che altro perché letteralmente si inizia a vedere la luce dopo i mesi bui dell’inverno. Ho aumentato le lezioni di yoga in studio a Milano, ho sperimentato un bel po’ in cucina e sono andata a sentire il concerto di Jovanotti yo!

Canzone: Una vita in vacanza

Marzo
Marzo è stato direi intenso. Iniziato con una nevicata, di quelle che non vedevamo da qualche anno (e sì, avrò 25 anni ma io amo quando nevica). Ho poi partecipato al mio primo Cosmoprof – son traguardi eh – , sono andata ad Amsterdam e me ne sono INNAMORATA. Della città, del modo di vivere, del clima che si respira. Ho avuto proprio la sensazione di essere in un posto in cui potrei vivere.

Canzone: Il mondo come lo vorrei

Aprile
Tra i primi giri in bicicletta e le foto ai fiori (obvs), mi sono ritrovata, un po’ inaspettatamente, a fare da assistente al Teacher Training in studio a Milano, esperienza che mi ha messo mooooolto alla prova ma che mi ha fatto crescere molto e che mi ha dato l’occasione di tornare a studiare (cosa che in ogni caso, ho avuto la certezza più avanti, non smetterò MAI di fare). Sono andata a sentire gli Zen Circus e il giorno dopo, non molto fresca, ho partecipato alla laurea di una delle mie migliori amiche.

Canzone: Chakra

Maggio
Oltre a magiare fragole ogni giorno, a maggio ho salutato una cara amica che è tornata in Slovacchia, ho iniziato ad appassionarmi all’Ayurveda, sono andata a sentire Cimini e gli Endrigo e ho iniziato a pianificare il mio tatuaggio e l’attività yogica per l’autunno.

Canzone: K.

Giugno
Giugno è stato il mese dei concerti direi, nell’ordine sono andata a sentire Jax, Stato Sociale, Cesare Cremonini, Eugenio in Via di Gioia e Pinguini Tattici Nucleari. Ho provato un altro locale vegan che è entrato nella lista dei miei preferiti, ho fatto il tatuaggio, ho partecipato ad un Baby Shower (first time ever) e in generale sono stata all’aperto il più possibile. E’ stato uno dei mesi preferiti di quest’anno, senza dubbio!

Canzone: Ottima Scusa

Luglio
A luglio ho salutato fratello che è partito per Barcellona, ho provato ogni studio di yoga possibile a Milano e ho partecipato alla laurea di un’altra delle mie migliori amiche. Ho fatto un weekend al mare che, per quanto corto, è stato una vera gioia. A fine mese poi, dopo un volo cancellato ed uno scalo a Fiumicino, sono stata a mia volta a Barcellona. Sono stata in una famiglia adorabile, ho fatto yoga sulla spiaggia, macinato km su km a piedi e in bicicletta (Park Güell in bici lo consiglio sono se avete fiato e gambe forti – just saying), comprato vintage e mangiato uno dei cupackes vegan più buoni di sempre.
Nella seconda metà delle vacanze mi sono ritirata in un agriturismo sui colli toscani per uno yoga retreat che è stato un sogno. 5 giorni in mezzo al nulla in uno scenario meraviglioso, due pratiche al giorno, passeggiate, piscina, lettura, cibo buono e persone interessanti. Sono tornata a casa ricaricata e piena di ispirazione.

Canzone: Forse non è la felicità

Agosto
Dopo la prima settimana di sofferenza nella calura della pianura, sono tornata nel mio happy place in montagna e ho passato una settimana a camminare, respirare, cucinare e a lavorare sui progetti yogici per l’autunno (ho annunciato il primo corso che sarebbe partito ad ottobre). Last but not least, ho compiuto il mio primo anno vegan!

Canzone: Summer Skeletons

Settembre
Il mese è iniziato col mio primo viaggio in solitaria, una cosa a cui pensavo da tanto tempo e che finalmente ho avuto il coraggio di fare! Ho passato tre giorni a Vienna, proprio a ridosso del mio ventiseiesimo (!!) compleanno e mi sono INNAMORATA della città e del viaggiare da soli :*
Ho annunciato un altro corso di yoga e allo stesso tempo sono tornata studente e iniziato un Teacher Training di Yoga e Ayurveda che, ho avuto l’impressione sin da subito, mi avrebbe almeno un po’ cambiato la vita.

Canzone: La verità

Ottobre
Ottobre è stato power: i due corsi sono iniziati e le serate libere sono diventate ben poche. Ho avuto questo sdoppiamento di identità che mi ha fatto – forse un po’ troppo – riflettere su quale strada prendere. Ho scoperto il Golden Milk ed è stato AMORE, ho fatto una lezione di yoga di sera a Parco Sempione e partecipato allo Yoga Festival (e ho accumulato un po’ di ore di sonno arretrato).

Canzone: Guiding Light

Novembre
Ho iniziato Novembre con un weekend in solitaria a Torino, città che mi è piaciuta molto e in cui sono sicura, tornerò più spesso. Ho continuato con le mie lezioni da insegnante e da studente (e ho ricominciato ad avere dei compiti!), ho visto tre mostre di fotografia, una più bella dell’altra, mi sono nutrita per lo più di zucca, ho fatto lezione di yoga ad alcune delle mie più care amiche e di nuovo, ho comprato solo vintage.

Canzone: Cherry Wine

Dicembre
Dicembre è iniziato con un weekend lungo in Svizzera tra Ginevra e Losanna in cui ho avuto la conferma che sì, è cara come dicono. Ho però iniziato a sentire l’aria natalizia ed è stato bellissimo (e freddissimo). Ho acquistato i miei regali di Natale da artisti indipendenti e credo siano stati i regali migliori di sempre (ho anche ricevuto uno dei regali migliori di sempre – un’illustrazione di me, in montagna, mentre faccio yoga – potrebbe esserci qualcosa di più azzeccato?). Ho passato il Natale in famiglia, ho cucinato e poi sono partita. Ho visto Trieste e Ljubljana in solitaria (prima volta da sola in un Paese di cui non conoscevo la lingua!) e poi Bologna con una carissima amica e non ci sarebbe potuto essere modo migliore per concludere l’anno!

Canzone: A forma di fulmine

Adesso sono qui, con le mie liste, piani e buoni propositi per il nuovo anno. Sono ispirata, sono motivata, adoro tutto ciò che parte da zero e non vedo l’ora di vedere dove mi porterà. Non mi sento una nuova persona, non aspetto che le cose cambino drasticamente, solo vorrei continuare il percorso che ho iniziato, rendendolo sempre più ricco di persone, esperienze e vita, nel bene e nel male.

Let’s go!



Condividi
  • 9
    Shares

You may also like...