Lifestyle Momenti e Pensieri

Momenti | Ottobre 2016

Se settembre mi aveva messo alla prova, beh, ottobre non è stato da meno. Anzi.

E’ stato un mese iniziato un po’ giù di tono, come quando non hai ben chiaro dove stai andando (non che adesso abbia avuto la rivelazione della vita, eh) ma l’unica cosa che puoi fare è continuare ad andare, ché se ti fermi è peggio. La motivazione e l’ispirazione sono stati un po’ MIA in quel periodo, e devo essere onesta, non vedevo grandi possibilità di miglioramento.

Poi diciamo che c’è stata la svolta. Non ho intenzione di focalizzarmi su questo, però diciamo che ho ottenuto un lavoro con la L maiuscola e ancora adesso mi chiedo come mai abbiano scelto proprio me. Per farla breve, questo lavoro ha avuto la capacità di farmi sentire da un giorno con l’altro una persona adulta, cosa che mi spaventa un po’ ma più di tutto mi stimola e motiva. A lot. Certo, comporterà fare MOLTI sacrifici, di cui già adesso mi sono resa conto, ma sono convinta di essere pronta e che questa opportunità sia arrivata al momento giusto. Insomma, per adesso non vedo l’ora di vedere come si svilupperà.

Però, a parte questo “sottile” cambiamento, ecco quello che mi ha tenuto compagnia durante questo -strano- mese.

Yoga: in tutta questa situazione di incertezza e instabilità, la mia mezz’ora di yoga ogni mattina appena sveglia è stata la costante che mi ha permesso di mantenermi (quasi letteralmente) ancorata a qualcosa. E’ stata la mia certezza. Soprattutto questo mese, lo spazio di tempo dedicato allo yoga ha significato, per me, poter ritrovare me stessa, la semplicità, la calma interiore che spesso quando siamo bombardati da tutto ciò che ci sta attorno, rischiamo di perdere.

Meditazione: stesso discorso che per lo yoga, mi sono sforzata di meditare tutte le sere prima di dormire, anche se il sonno spesso aveva la meglio e il tutto diventava ancora più difficile di quanto non lo fosse già. Però sono sincera, anche se sono solo tre minuti, fanno la differenza. Io uso un’app che si chiama Calm. Se non la conoscete ancora, fidatevi di me. Scaricatela e datele una chance (o forse più di una!), ne varrà la pena.

Musica: riguardando un po’ Spotify mi sono resa conto che in realtà non ho ascoltato molta musica nuova o diversa dal solito. Sicuro però devo menzionare One Big Laugh di PANG!, molto utile per un po’ di carica mattutina e The Greatest di SIA perché davvero,non c’è una sua canzone che non colpisca nel segno.

Cibo: a parte il fatto che il cibo è sempre una delle mie cose preferite, of course, ad ottobre non potrei non citare la ZUCCA. Si può essere excited per un ortaggio? Beh, io lo sono. Amo la zucca come primo, come contorno e anche nei dolci, come avete potuto vedere anche QUI. E quindi nulla, il fatto che sia in stagione mi dà una scusa in più per poter approfittare di tutta la sua bontà.

Bene, so che ormai siamo già a metà novembre e questo post può sembrare un po’ datato. Però ci tenevo a non perdere, diciamo, la tradizione. Spero che questo periodo di adattamento sia passato e mi rendo conto che pian piano mi sto assestando su questi nuovi ritmi.

Sto ritrovando l’ispirazione, che per me è VITALE. E, con questo, la motivazione, la voglia di fare, di provare, di programmare. Sento che sto ritrovando me stessa, o forse sto scoprendo una parte di me che ancora non conoscevo. E se posso essere sincera, non vedo l’ora di scoprire cosa accadrà. E posso essere proprio del tutto sincera? Non vedo l’ora che arrivi quest’ultimo mese dell’anno che è senza ombra di dubbio il mio preferito!

Buona domenica!

Daria

Condividi

You may also like...