Ricette Torte

Crumble alle Pesche | Ricetta Vegana

Voi non avete idea di quanta fatica abbia fatto nel rendere in qualche modo fotogenico questo dolce. E alla fine mi sono arresa, il crumble NON è un dolce fotogenico. Sarà pur buonissimo, croccante, goloso, insomma possiamo dirne di ogni, ma bello da presentare, quello no. O perlomeno, non se prendiamo a riferimento quei dolci perfetti e simmetrici e abbinati cromaticamente. Anche se diciamocelo, a chi piacciono le cose troppo perfette?

IMG_9888_edited

Questo crumble è nato dalla voglia di qualcosa di dolce, nel weekend post vacanze, periodo in cui, si sa, quel gelato in più (o due, o tre) ce lo concediamo, e per fortuna direi. Avevo voglia di qualcosa che fosse ricco di frutta ma un po’ più sfizioso di un frutto al naturale.

IMG_9885_edited

Magari nella nostra concezione il crumble è piuttosto invernale per il fatto che è buonissimo mangiato caldo. Beh fidatevi, con un mix di frutta di stagione è perfetto in ogni momento dell’anno. Poi sta a voi scegliere di mangiarlo così com’è o decidere di accompagnarlo con del gelato (sì, per me ci sta sempre)  o con dello yogurt se vi sentite un po’ più salutisti.

IMG_9884_edited

Ah, altro lato positivo del crumble. Ci si mette pochissimo nel prepararlo! Giusto il tempo di tagliare la frutta, mixare le farine ed è subito tempo di infornare. Insomma, cosa chiedere di più?

Ingredienti per 4 persone:

  • 4 pesche (io ho usato pesche gialle nettarine, non troppo grandi)
  • 80 g farina integrale
  • 40 g fiocchi d’avena
  • 20 g cocco grattugiato
  • 40 g noci tagliuzzate
  • 40 g mandorle tagliuzzate
  • 70 g zucchero di canna
  • 40 ml olio di cocco
  • mezza bustina di lievito
  • acqua q.b.

Procedimento:

  1. Tagliate le pesche a pezzettini e metteteli direttamente nella pirofila che andrà poi nel forno.
  2. Mixate farine, frutta secca, lievito e olio e aggiungete l’acqua, pian piano, non ve ne servirà molta perché l’impasto dovrà rimanere con una consistenza sbriciolata.
  3. Posizionate l’impasto del crumble sulle pesche e infornate, 170 gradi per circa 20/25 minuti. Potete anche farlo in anticipo e poi solo riscaldarlo quando è il momento di servirlo!

IMG_9895_edited

E’ un’idea semplice ma spero vi possa piacere!

Alla prossima,

Daria

 

Condividi

You may also like...

1 Comment

  1. Sei molto gentile, grazie mille! 😉

Comments are closed.