Ricette Snack Torte

Biscotti ripieni di Pesche con Pasta Frolla alla Banana | Ricetta Vegana

Ciao amici cari,
lo so che il caldo sta arrivando e che accendere il forno inizia a diventare un po’ più difficoltoso, specie se non vogliamo ritrovarci con 40 gradi in casa BUUUUUT tutto sommato alle sei del mattino la temperatura è ancora piuttosto gradevole; volete mettere preparare dei biscotti molto molto buoni che poi possiamo anche mangiare a colazione?

Credo che in questo periodo, ma in realtà tutta l’estate, le sei del mattino siano l’orario che preferisco nell’arco di tutta la giornata. Il silenzio e la lentezza che contraddistinguono questo momento della giornata, si uniscono alla luce del sole che è ancora tenue e bam, livelli di energia alle stelle, almeno per quanto mi riguarda!
Per darvi un’idea, io odio correre. Sul serio, ho sempre pensato che correre non fosse per me: odiavo non avere abbastanza resistenza nelle gambe, non avere fiato a sufficienza, avevo l’impressione di non essere programmata per fare tutto ciò, insomma.
Bene, non che io adesso abbia cambiato totalmente idea – continuo a faticare ogni volta eh – ma uscire di casa alle sei del mattino per andare a correre è diventata una delle cose preferite dell’ultimo mese. Sto seguendo un programma di cui, sempre se dovesse funzionare, vi parlerò!

Ma perché stiamo parlando delle mie corse delle sei del mattino? Perché uscendo così presto, alle sette mi ritrovo ad essere già lavata a profumata e ad avere ancora tutta la giornata di fronte a me – stiamo parlando del weekend, durante la settimana c’è sta cosa per cui mi tocca andare a lavorare, non so voi.
Dicevamo quindi che nel fine settimana, durante quell’arco di tempo che va tra la corsa mattutina e il momento in cui la giornata diventa invivibile causa calura insopportabile, ecco, quella è la situazione ideale per mettersi in cucina. Non dico spadellare stile Masterchef, ma solo avere almeno la possibilità di accendere il forno senza schiattare.

Se l’idea vi aggrada, ho la ricetta che fa per voi, vedi un po’ che casualità. Si tratta di biscotti ripieni alla pesca, fatti con una pasta frolla decisamente particolare in cui l’uovo viene sostituito dalla banana. Tutto ciò senza rischiare che l’impasto perda la giusta consistenza, anzi, la banana aiuta a renderlo più elastico e facilmente lavorabile.
Ecco a voi tutto quello che serve e come procedere!

Ingredienti per circa 15 biscotti:

  • 100 g farina di farro
  • 50 g farina integrale
  • 4 g lievito per dolci
  • 40 g zucchero di canna
  • 50 g banana
  • 30 g olio di semi/di cocco/di oliva
  • 4/5 cucchiai di latte vegetale/acqua
  • 3/4 pesche
  • sciroppo d’agave

Procedimento:

  1. Iniziamo tagliando le pesche a pezzettini piccoli, le mettiamo su una taglia con un paio di cucchiai di sciroppo d’agave e inforniamo per circa 15 minuti.
  2. Pesiamo il giusto quantitativo di banana che ci serve, la schiacciamo e la uniamo all’olio, quasi come a creare un’emulsione.
  3. Nel frattempo prepariamo l’impasto mixando le farine e il lievito e creando un buco al centro in cui andremo a mettere lo zucchero, il mio di banana e olio e il latte.
  4. Iniziamo ad impastare poco alla volta, se necessario uniamo ancora un po’ di latte e lasciamo riposare per qualche minuto.
  5. Stendiamo l’impasto (lasciandolo non troppo sottile) nella forma che preferiamo e al centro andiamo a mettere un pochino delle pesche che abbiamo cotto in forno – ne servono pochissime, altrimenti poi i biscotti non si chiudono!
  6. Ritagliamo un’altra forma e andiamo a posizionarla sopra, facendo attenzione a chiudere bene i bordi in modo che la frutta non esca.
  7. Inforniamo il tutto a circa 170 gradi per una ventina di minuti. Lasciamo raffreddare et voilà, super easy!

Condividi

You may also like...