Beauty Lifestyle Yoga Yoga Life

Ayurveda Everyday | Nettalingua

Amici carissimi ciao,

per la rubrica “cose ayurvediche che faccio ogni giorno”, quest’oggi è tempo di parlare della pulizia della lingua, oh yesss, andiamo sulle cose exciting, vero?
Come dice il nome stesso, si tratta semplicemente, ogni mattina appena svegli, di andare a levare dalla lingua quella patina biancastra di tossine (che sono il residuo del processo digestivo che avviene durante la notte) utilizzando un attrezzino ad hoc. Facilissimo, no? Ma perché è così importante, vi chiederete? Ecco qui le risposte a tutte le vostre domande – se ma foste curiosi (e vi, avviso, dopo aver letto tutto il post, vorrete anche voi un nettalingua asap, non dite che non vi ho avvertito).

Perché la pulizia della lingua è così importante?

Nella tradizione ayurvedica, la lingua è vista come una vera e propria estensione dello stomaco e sempre alla lingua viene associato il buon funzionamento di altri organi come stomaco e l’intestino, la milza, il pancreas e il fegato. Prendersi cura dell’igiene della lingua è prendersi cura di tutto il sistema digestivo e non solo.
Addirittura i medici ayurvedici utilizzano l’analisi dello stato della lingua (colore e aspetto) per capire se ci fossero problemi ad un livello generale, proprio perché è uno specchio dello stato di salute del corpo.
Infatti quando la lingua è liscia, senza spacchi, flessibile, di colore roseo e si mantiene umida significa che sia la bocca che l’apparato gastrointestinale sono in buona salute – immagino che starete tutti analizzando la vostra lingua adesso, nevvero?

Tra l’altro, ogni parte della superficie della lingua corrisponde ad una parte del nostro organismo, lo sapevate? Io no, ma date un’occhiata qui:

  • La parte centrale rappresenta tutto l’apparato gastrointestinale: faringe, esofago, stomaco, duodeno, colon, retto, milza, pancreas e fegato.
  • La radice della lingua corrisponde all’apparato riproduttivo, ai reni e alla vescica.
  • La punta corrisponde al cuore.
  • Il margine rappresenta il fegato.

Mica poco, eh?

Perché pulirsi la lingua è così importante?

Dunque abbiamo capito quanto sia importante la lingua e quante cose ci faccia capire della nostra salute, ma il punto è perché è così importante pulirla? Ecco qui i benefici più tangibili, lista che io trovo piuttosto degna di nota.

  • Alito: lo sapevate che nella maggior parte dei casi l’alitosi dipende da una cattiva pulizia della lingua? Anzi, nella maggior parte dei casi forse perché proprio non ci occupiamo della sua igiene. La colpa è della microflora che si crea durante la notte (quella patina bianca che troviamo al mattino, per intenderci). Beh, io direi che già questo è un buon motivo per iniziare, non so voi 😉
  • Digestione: torniamo di nuovo alla famosa patina che è costituita da sostanze nocive (proprio perché sono gli scarti della digestione). Se non viene rimossa, le sostanze vengono nuovamente deglutite e rimesse in circolo, cosa che, a lungo andare può portare infiammazioni e una cattiva digestione.
  • Igiene orale: una buona pulizia della lingua riduce la formazione di batteri e la formazione delle carie – una visita dal dentista una volta all’anno direi che basta e avanza, no?
  • Gusto: last but certamente not least, la percezione del gusto migliora e direi che anche in questo caso è tutto di guadagnato!

Cosa si usa per pulire la lingua?

Il nettalingua tradizionale ayurvedico è in rame e si trova a basso prezzo e facilmente su siti come Macrolibrarsi o il buon Amazon (questo è semplicissimo e costa davvero poco).

Come si utilizza il nettalingua?

E’ davvero, davvero facile. Basta afferrarlo alle due estremità e farlo, appunto, scorrere sulla lingua dal retro fino alla punta, rimuovendo tutta la patina bianca. Importante è risciacquarlo sotto acqua corrente dopo ogni passata e continuare, sempre delicatamente, fino a che la lingua non risulti pulita e del suo colore naturale.
Una volta concluso il processo (che, a far tanto, durerà un paio di minuti), basta risciacquare definitivamente il nettalingua e rimetterlo a posto, ideale in un posto asciutto e pulito – il mio sta nell’armadietto skincare 😉

Va benissimo per tutti e l’ideale è farlo ogni mattina, prima di mangiare qualsiasi cosa. Vi consiglierei di starci attenti e di evitarlo solo se avete taglietti sulla lingua!

Amici, la pappardella è finita! Cosa dite, vi butterete anche su questo?



Condividi

You may also like...